Sei qui:
Home > Artigiani > Azienda bio “Roccolo” e Cooperativa “Terre solidali” in Valmarecchia

Azienda bio “Roccolo” e Cooperativa “Terre solidali” in Valmarecchia

Valmarecchia – Nelle colline riminese quella che si trovano nella Valconca sono presenti delle piccole realtà che cercano di mantenere il patrimonio delle tradizioni artigianali culinarie e dei prodotti della nostra storia.

Azienda agricolo biologica “Roccolo”

Rimini – In un paesaggio agricolo sul litorale adriatico si trova l‘azienda agricola biologica Podere Roccolo di Giovanni Grandi e della moglie Silvia Benedettini. La filosofia che seguono è quella di produrre prodotti salutari e di qualità con metodo biologico con norme molto rigide.

       Giovanni Grandi e della moglie Silvia Benedettini.

“La nostra idea è quella di coltivare preservando il più possibile l’ecosistema della terra. _ sottolinea Silvia – cerchiamo di utilizzare fertilizzanti prodotti internamente e di fare trattamenti solo quando sono indispensabili. Cercando di coltivare un prodotto il più naturale possibile”. Il Podere Roccolo è formata da 10 ettari di campi coltivati. Il progetto nasce nel 2010, quando Giovanni lavorava alla Regione Emilia Romagna nel settore del sociale e decise di lasciare un lavoro sicuro, per andare a coltivare la terra. Il “podere Roccolo” è stato venduto all’Ausl di Rimini che aveva avuto in eredità da una proprietaria terriera Benedetta Ceccarini. Nel podere sono coltivati ortaggi, un po’ di frutta, uova e passata; questo è quello che si può trovare sui banchi dei due agricoltori ai mercati locali settimanali o, quotidiani. Ha volte però manca qualcosa, perché, alcuni prodotti, vengono lavorati solamente quando c’è eccesso di prodotto e possiamo fare passate o farine. L’hanno scorso nessuno perché sono andati male i raccolti. Le varietà di grano trasformate in farina sono: Gentil Rosso e Bolero. La macinatura viene fatta da un Mulino a Pietra che si trova a Onferno. L’eccezionalità dell’azienda è di vendere solo gli ortaggi raccolti il giorno prima, non avendo celle frigorifere. I mercati agricoli che frequentano sono il venerdì a Rimini all’ex dispensario e ogni martedì a Riccione nei giardini Arboreto Cicchetti. Invece il mercoledì e il venerdì nel pomeriggio si possono acquistare direttamente in azienda. Si possono fare anche gli ordini online con consegna a casa per Rimini e Riccione il sabato e il lunedì pomeriggio, tramite il portale “eventhia.com” e previa iscrizione: per gli ordini. liccare quiLa spesa minima è di 15 euro con +3 euro per il trasporto, sopra i 30 euro il trasporto è gratis. Il pagamento può essere fatto con Satspay o contanti.
Per maggiori informazioni si può chiamare: Silvia 348 248 8126 o podereroccolo@gmail.com.

Cooperativa “Terre Solidali”

Nel 2007 nasce la cooperativa “Terre Solidali” con due obiettivi da una parte solidale aiutando gli immigrati a integrarsi nel territorio, quando nel 2011 la prefettura di Rimini uso gli ostelli vicino alle grotte di Onferno, per ospitare stranieri sbarcati con i barconi. L’altro obiettivo è quello di vendere i prodotti realizzati dai soci della coop nei mercatini del territorio. I prodotti che producono le varie imprese facenti parte di “Terre solidali” sono: carni e salumi delle razze autoctone, formaggi biologici, miele, cereali, farine e pane con l’utilizzo di materie prime macinate a pietra a partire da grani del passato coltivati nel territorio.
Azienda agricola Marcello Mori e azienda agricola Marco Fardo, questo due produttori producono miele proveniente dalle arnie posizionate nella campagna riminese. Marcello Mori dottore in Scienze Naturali, produce miele biologico monoflora e multiflora realizzato da piante autoctone che si trovano dislocate nel territorio romagnolo come castagno e girasole. Marco Fardo l’amore per le api nato per passione. Le sue api vengono adagiate sulle cime delle colline del Montefeltro. L’azienda agricola “Pintus Pasquale” (Via Levata, 704, 47835 Saludecio RN; telefono: 0541 957503), si estende sui 50 ettari nella vallate di Montecolombo, 14 ettari nel comune di Saludecio e 40 ettari sul Monte Cerignone per un totale cento ettari dove coltiva cereali e legumi da foraggio, che verranno utilizzati per l’alimentazione dei 400 capi di pecora per la produzione di formaggi.

L’azienda “Zavoli” che si trova a Saludecio e la sua produzione è a ciclo chiuso. Questo vuol dire che gli animali che alleva vengono alimentati con prodotti coltivati nei propri terreni. Le razze allevate sono: bovino romagnolo, pollo romagnolo e suini di Mora romagnola. Azienda agricola Caracol, situata ai confini della riserva naturale orientata di Onfero (Comune di Gemmano).

Foto di marian anbu juwan da Pixabay

Impresa familiare e sostenibile, da sempre produce cereali antichi e varietà autoctone. Il pane che “Caracol” produce è fatto a mano da Lorenzo e dalla moglie Alice. Quello che viene prodotto è unico e fatto con farine macinate a pietra e per far lievitare la farina è usata la Paste Madre. Tutto questo porta a creare un pane dall’aroma intenso, con un sapore e una fragranza particolari, e questo metodi di lavorazione diventa più digeribile. più sano e si conserva più a lungo.

Foto di Manfred Richter da Pixabay

Ultima la cooperativa agricola Valmarecchia Bio Natura, con i suoi trecento ettari di cereali e le varietà coltivate sono:“Rieti, Mentana e Verna, dalle quali da vita a una farina biologica macinata a pietra dal sapore unico.

Orari dalle 7 alla 13 dei mercatini

Martedì  – Riccione presso Arboreto Cicchetti (Viale Maurizio Bufalini)

Giovedì  – Rimini presso SGR (via Gabriello Chiabrera 34) – SOSPESO

Venerdì – Rimini centro (Parcheggio area Sartini)

Sabato – Santarcangelo (Parcheggio Francolini)

Domenica – Bellaria (Via Pascoli angolo Via P. Guidi)

 

SPACCI AZIENDALI

Pasta Madre – Rimini (via Serpieri 27)

 

Maurizio Ranucci
direttore responsabile
Top