Sei qui:
Home > Eventi > Natale e Capodanno nel trecentesco “Due Torri Hotel”

Natale e Capodanno nel trecentesco “Due Torri Hotel”

Verona – Nel periodo delle feste Verona acquista un fascino particolare: l’atmosfera si carica di romanticismo ed è la cornice perfetta per festeggiare Natale e Capodanno. Nel cuore della città, il Due Torri Hotel, palazzo trecentesco affacciato sulla chiesa di Sant’Anastasia, propone dei veri e propri percorsi nel gusto con le ricette dello chef Roberto Ottone, piatti della tradizione opportunamente rivisitati con creatività, accompagnati da una prestigiosa carta dei vini. Per il 25 e per il Capodanno “Due Torri Hotel” propone  prelibatezze gastronomia per passare in compagnia le feste. Per la vigilia e a Natale, si potrà degustare: il pro “fumo” di salmone del fiordo scozzese “Loch Fyne” e un’entrée aromatica con Feta, mandarino, sesamo e misticanze invernali, seguiti da ravioli di cipollotto fondente. Il polipo, associato alla burrata e alla salsa di pepata di cozze, crea una sinfonia di sapori che prepara il palato alla successiva ombrina cotta sulla pelle. La zucca fermentata con carciofi e patate violette, perfetto piatto di stagione, è l’ultima ricetta prima dei dessert, panettone con nocciole, torrone e cioccolato amaro, un cremoso, caffè e pasticceria. Prelibatezze annaffiate dai vini della selezione Due Torri: Blanquette de Limoux Carte Noir, Soave Superiore DOCG 2016 – Rocca Sveva e Recioto di Soave 2013 – Rocca Sveva.  Per il Gran Galà di San Silvestro in apertura, il polipo di Santo Spirito, accompagnato da crema di patate affumicata, pomodorini dry, erba cipollina, aceto balsamico tradizionale e pan brioches. È solo l’inizio: segue un’opera in tre atti composta da “bon bon” di baccalà mantecato con zuppetta di conchiglie ai pomodori confit e polenta soffiata, poi riso nano Vialone veronese IGP con mela Granny, astice e tartufo nero pregiato, e infine San Pietro alle nocciole, salsa di aglio e timo, finocchi alle nocciole tostate. Aspettando lo scoccare della mezzanotte, si gusta un mandorlato con cioccolato avorio e consistenze di frutti rossi, caffè e piccola pasticceria. Solo dopo il dodicesimo rintocco, come vuole la tradizione, si festeggia con cotechino e lenticchie di Castelluccio.  La speciale selezione Due Torri propone in questo caso Franciacorta Brut s.a. – Vezzoli, Soave Classico 2016 ‘Monte Carbonare’ – Suavia, Vermentino Bolgheri 2016 magnum ‘SoloSole’ – Poggio al Tesoro, Recioto di Soave Classico 2011 ‘Col Foscarin’ – Gini. 

Due Torri Hotel 

Piazza Sant’Anastasia, 4 – Verona

T. +39 045 595044, 

hotelduetorri.duetorrihotels.com

Top

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/mhd-01/www.gustandomagazine.it/htdocs/wp-content/plugins/accesspress-social-pro/inc/share/frontend/floating_sidebar.php on line 34