Sei qui:
Home > Nel bicchiere > Bologna: una boutique dei cocktail “Bizarre”.

Bologna: una boutique dei cocktail “Bizarre”.

A Bologna in Via Belvedere nel centro storico, in una zona piena di locali alla moda collegati al “Mercato delle Erbe” è nato un nuovo locale dal nome “Bizarre”, quando si entra, sembra di entrare in una vecchia boutique di gioielli, ma invece sono bicchieri e bottiglie di liquori posizionati nei vari scaffali che sembrano preziosi. L’idea di creare questo nuovo locale è nata ai soci di “Altro?”, il progetto pioniere, che alla fine del 2014 permise al quartiere intorno al “Mercato delle Erbe” di essere rivalutato e diventare una delle migliori zone di moda di questo periodo. “Bizarre” è nato con l’obiettivo di poter offrire un punto di ritrovo  unico nel suo genere, che esce dagli schemi convenzionali. “Bizarre” è intimo, un piccolo locale dove si possono assaporare uno dei nove “Signature drink”, creati da uno dei barman più intraprendenti, innovativi e bravi Enrico Scarzella, da 13 anni nel mondo della miscelazione, conosciuto molto tempo fa a “Casa Minghetti”, e rimasi molto affascinato dalla sua bravura e dal cocktail che mi fece assaggiare, una rivisitazione di un storico cocktail. Enrico è stato anche vincitore della prima edizione della “Bologna Cocktail Week”, specializzato nella rivisitazione contemporanea dei grandi classici della miscelazione. Dopo varie esperienze all’estero è rientrato a Bologna con alcune esperienze in vari locali della città per arrivare a “Bizarre”. Qui, ha messo tutta la sua personalità nelle varie creazioni che si possono gustare nei solo 12 posti presenti. Interessanti i 4 cocktail “To go”, che si possono prendere e portarseli a casa: “Ginotto” (London dry Gin, spremuta di pompelmo rosa, chinotto); “Altro? Che Margarita” (Tequila Reposado, succo di lime, sciroppo di agave, estratto di ananas Al Jalapeno, fava di cacao grattugiata); “Negroni Torbato” (Gin, Vermouth rosso italiano, bitter Campari, whisky Torbato scozzese); “Americano Bizarre” (Vermouth rosso italiano, bitter Campari, soda alla marijuana essiccata, bitter aromatico). Gia leggere queste miscele, si vede una grande passione ed una ricerca sulle materie prime, come i restanti 9 presenti nel menu che per ogni cocktail è presente il disegno delle creazione (interessante, non la solita brutta foto) e poi una descrizione dello stesso, con la descrizione delle materie utilizzate per la sua creazione e la sua realizzazione. Come la rivisitazione dell’americano tradizionale: 4 diversi bitter, un Vermouth  piemontese e al posto della soda una birra agrumata e la sua presentazione dentro un contenitore che che assomiglia a quello usato per contenere i pop corn, viene messo il bicchiere e sopra un po dei pop corn per contrastare il dolce della miscela. La miscela di presenta bene, all’assaggio si possono sentire i vari contrasti degli ingredienti ed ognuno e ben distinto. “Bizarre” è laboratorio dove la maggior parte degli ingredienti usati per le sue creazione è realizzata in casa.  Potremo dire Enrico un artigiano dei cocktail Lo spazio si presenta con un arredamento con elementi d’antiquariato provenienti da tutta Italia. Il bancone del bar arriva da un antico caffè padovano, mentre i lampadari in vetro e ottone sono pezzi di modernariato anni ’70 disegnati da Gaetano Sciolari. I colori pastello e gli sgabelli dipinti a mano, non solo belli ma anche comodi, rendono l’atmosfera come quella di casa, accogliente e confortevole, per passare una serata o un post cena. E’ presente anche una proposta gourmet come le salsicce  di maiale sott’olio, pepe, alloro realizzate da un’azienda toscana, personalizzate per il locale, molto gustose. Il pane ai sette cereali, burro salato con le acciughe, poi sardine, calamaro “Le scatolette del gusto”. Le proposte sono presentate da Antonio Gigante e con il passare del tempo aumenteranno le proposte.  Poi tanto altro, vi consiglio se siete di passaggio a Bologna un piccolo salto per degustare queste meravigliose creazioni. Buona bevuta!

Indirizzo:

Bizarre

Via Belvedere, 4/a

Bologna

Tel.: 3470977547

e-mail: hello@bizarrebologna.com

sito: http://www.bizarrebologna.com

Istagram: https://www.instagram.com/bizarrebologna/

Facebook: https://www.facebook.com/bizarrebologna

Maurizio Ranucci
direttore responsabile
Top

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/mhd-01/www.gustandomagazine.it/htdocs/wp-content/plugins/accesspress-social-pro/inc/share/frontend/floating_sidebar.php on line 34