Sei qui:
Home > Eventi > Firenze: Pitti Uomo n.93

Firenze: Pitti Uomo n.93

Pitti Uomo la piattaforma internazionale di riferimento per le collezioni di moda maschile e per il lancio di progetti lifestaly a dimensione globale è un salone mondo capace di riflettere i movimenti più attuali della moda in progetti di ampio respiro. L’edizione di quest’anno che si svolge dal 9 al 12 gennaio alla Fortezza del Basso a Firenze, sarà anche un focus speciale sul fenomeno dell’athleisure (Athleisure è la nuova energica e irriverente tendenza che segna l’unione fra sportswear e abbigliamento formale. In perfetta sincronia con uno stile di vita attivo e dinamico, l’athleisure sfrutta la comodità di un outfit sportivo senza rinunciare ad un tocco glam. Grazie a materiali sempre più ricercati e design curati nel dettaglio) e un potenziamento delle sezioni che esprimono gli stili più contemporanei e di ricerca del menswear oggi, nonché aree fashion-foward. In scena, le nuove generazioni di artigiani da tutto il mondo, il design cutting-edge e i marchi dell’undergroud di alta gamma. Come ogni anno Pitti Uomo è pieno anche di venti speciali e i guest, alcuni di questi:(per maggiori informazioni: http://www.pittimmagine.com/corporate/fairs/uomo.html) giovedì 11 alla stazione Leopolda, si svolge “Undercover by Jun Takahashi e Takahiromiy Ashita The Solistm presentano le loro collezioni uomo per l’Autunno/inverno 2018-19. “Brooks Brothers“, il più antico brand di abbigliamento americano, celebrerà i suoi due secoli di vita nel 2018. Il 10 gennaio presenterà la sua prima sfilata in assoluto in un luogo straordinario come il Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. Grazie ad una nuova collaborazione con Kocca – Korea creative content Agency e Fondazione Pitti Immagine Discovery torna ad accendere i riflettori sui più interessanti brand dalla Corea del Sud, che da varie stagioni si distingue come una delle realtà più dinamiche della ricerca fashion. Mercoledì 10 gennaio saliranno sulla passerella della Dogana le collezioni di Beyond Closet e Bmuet(te). Il 9 gennaio Firenze ospiterà l’apertura del Gucci Garden, all’interno dello storico Palazzo della Mercanzia in Piazza della Signoria; ideato dal direttore creativo della Maison, Alessandro Michele, Gucci Garden ospiterà un negozio dove saranno disponibili prodotti in edizione unica, un ristorante a cura dello chef Massimo Bottura e spazi espositivi curati dal critico e curatore Maria Luisa Frisa, l’evento di apertura sarà celebrato con un cocktail privato. Corneliani torna a Pitti Uomo  alla Fortezza da Basso per presentare la nuova collezioni nella Sala delle Grotte e la collezioni CC Collection Corneliani nella Sala Ottagonale, Un’immersione nell’universo stilistico del brand, in continua evoluzione, che coincide anche con il nuovo corso dell’identità aziendale e il lancio di una innovativa piattaforma digitale.  Il rientro a Pitti, al Padiglione Centrale, di Fratelli Rossetti, azienda storica e brand di riferimento del mondo delle calzature Made in Italy. “Hi Beauty” è un’estensione di Pitti Fragranze, il salone dedicato al mondo della profumeria artistica internazionale. Al piano inferiore del Padiglione Centrale, propone una scelta esclusiva di marchi internazionali con le loro fragranze per la persona e per l’ambiente, i prodotti body care, la ricerca sulle specialità cosmetiche. Tra i nomi già confermati: Farmacia SS Annunziata dal \1561, Maisono Bereto – Fragranza in Arte, Morph Parfum, RPL Parfums. I “Pop Up Stores” presenteranno una proposta traversale riservata ai prodotti lifestyle del guardaroba maschile: eyewear, calzature, borse e accessori da viaggio, ma anche oggetti design. Una selezione rinnovata sempre seguendo le regole più attuali del gioco espositivo. Tra i nome presenti: Alice Made THis, Alvener, Beaugrand, Boca MMXII, Ettinger, Glastone London, HNDSM, Kuska, John Chapman, Maniputi, OHBA, P.le Moult. Il cuore del salone, il a, mette in scena le evoluzioni del menswear e le sue sinergie con il design. Dalla trasversalità dei Pop Up Stores ai brand del Piano Inferiore che rileggono in chiave contemporanea la ricerca sartoriale o che interpretano il guardaroba maschile di alta gamma, e collezioni in aperto dialogo con gli altri mondi di Pitti Uomo. Tra i brand: Altea, Boglioli, Brunello Cucinelli, Casa Fagliano, Circolo 1901, D’Avenza, Danolis; Doucal’s, Felisi, Finamore 1925 Napoli, Ghurka, Herno, Iris Von Arnim, J.W. Brine, L.B.M. 1911, Lardini, Lodenfrey Munchen 1842, Manuel Ritz, Massimo Alba, Paoloni, Premiata, Pringlie of Scotland, PT Pantaloni Torino, Re-Hash, Roda, Roy Roger’s, Sand, Sartorio, Sealup, Stefano Ricci, Tagliatore.

 

 

Per maggiore informazioni: http://www.pittimmagine.com/corporate/fairs/uomo.html

 

 

Maurizio Ranucci
direttore responsabile
Top

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/mhd-01/www.gustandomagazine.it/htdocs/wp-content/plugins/accesspress-social-pro/inc/share/frontend/floating_sidebar.php on line 34