Sei qui:
Home > Eventi > Al “Podere Schiavina” si svolge “Equidistanze, Residenza artistiche 2020”

Al “Podere Schiavina” si svolge “Equidistanze, Residenza artistiche 2020”

Filetto (RA) – Tra un aperitivo, un artista, la creazione di un’opera artistica, un piatto artistico dello Chef Mattia Borroni (ristorante Alexander), al Podere Schiavina nel mese di luglio si sviluppa il progetto “Equidistanze, Residenze Artistiche 2020” nasce da un’idea di Magazzeno Art Gallery per sostenere gli artisti in un periodo così delicato e intende fornirgli le condizioni per poter approfondire la propria ricerca in una prospettiva di apertura e di confronto, in un contesto comunitario e familiare in continua trasformazione e mutamento.

Anna Lucia Rizzello

La residenza è aperta ad artisti professionisti e studenti dellAccademia di Belle Arti provenienti da tutta Italia, che vogliano esperire un ambiente naturale ricco di stimoli: le residenze artistiche saranno infatti svolte all’interno di un casale colonico in campagna nella località di Filetto (Ra), immerso nella natura e a contatto con vari animali che vivono all’interno della proprietà e saranno comprensive di vitto (vegetariano con una particolare attenzione ai prodotti locali), alloggio e materiali necessari.

Marco Filicio Marianangeli

Equidistanze, Residenze Artistiche 2020” non sarà una residenza canonica o accademica, ma un periodo vissuto a stretto contatto con altri artisti, gli organizzatori, gli assistenti e i curatori del progetto e il meraviglioso spazio naturale che li accoglie: una convivenza situazionista in cui gli artisti sono strumenti e autori di una trasformazione continua, espressione della liberazione delle energie vitali e creative di ognuno e di ogni cosa, aperti inoltre alla manifestazione di questi in happening e performance che creino un contatto, virtuale o fisico, con il pubblico.

La curatrice Alessandra Carini

Questa tipologia di residenza esula dall’esperienza accademica anche, e soprattutto, in conseguenza di quello che il nostro Paese, e non solo, ha vissuto negli ultimi mesi: l’emergenza Covid-19. È molto difficile dare, infatti, direttive artistiche a riguardo e, per questo, si propongono tematiche sociali odierne che gli artisti potranno sviluppare nelle modalità che più gli appartengono, sfruttando un dialogo sempre vivo e disponibile con organizzatori, curatori e assistenti.

Alessandra Carini insieme allo chef Mattia Borroni

Ogni settimana sarà effettuato un Open Studio che permetterà al pubblico di parlare con i curatori e porre domande agli artisti stessi. In queste occasioni saranno attive anche delle dirette Instagram per rendere fruibile questo momento dal maggior numero di persone possibile. Al termine di “Equidistanze, Residenze Artistiche 2020”, nell’autunno 2020, sarà organizzata una grande mostra collettiva a Ravenna nella nuova sede di Magazzeno Art Gallery, al primo piano di un palazzo del 1836 in pieno centro storico, comprensiva dei lavori realizzati, che vedrà anche la produzione di un catalogo; il tutto sarà visitabile e consultabile anche online, tramite tour e letture virtuali.

Podere Schiavina

Sarà allestita un piccolo estratto della mostra anche nella sede di Bologna, in via Mascarella 16. I curatori: della manifestazione sono: Alessandra Carini, Marco Miccoli, assistente: Benedetta Pezzi. Il progetto totalmente autofinanziato a cura di Magazzeno Art Gallery, con il sostegno di Ass. Cult. Indastria e Bonobolabo, Ristorante Alexander, Dolci Occasioni, Angela Schiavina. Gli artisti sono stati scelti tramite bando (sono arrivate più di 80 richieste da tutta Italia e tramite invito diretto: 2501 – Milano, Nicola Alessandrini – Macerata, Mohsen Baghernejad Moghanjooghi – Torino, Paola Boscaini – Trento, Matteo Casali – Vicenza, Andrea Casciu – Sassari/Bologna, Tania Cellini – Frosinone/Roma, Wesley Da Silva – Verona, Christian Damato – Foggia/Milano, Luca Di Giamberardino –

Giorgia Mascitti

Massa Carrara, Martina Esposito – Napoli, Riccardo Garolla – Varese, Kiki Skipi – Sassari/Bologna, Lisa Gelli – Empoli, LABADANzky – Genova, Luogo Comune – Ferrara, Alessandro Marangon – Venezia, Marco Marinangeli – Macerata, Massimiliano Marzucco – Milano, Giorgia Mascitti – Macerata, Enrico Mazzone – Torino, Miles – Firenze, Nicola Montalbini – Ravenna, Chiara Morra – Torino, NemO’s – ?, Patrizia Novello – Milano, Elisa Pietrelli – Perugia, Andrea Pola – Ventimiglia, Anna Lucia Rizzello – Lecce, Alessandro Sebastianelli – Jesi, Svccy – Ravenna, Sara Vasini – Ravenna, Groter Walpius – La Spezia. Il sabato sera si svolgono le cene d’estate del ristorante Alexander in Campagna con i piatti creati dallo chef Mattia Borroni.  

Top