Sei qui:
Home > Primo piano > I colori e la dolcezza della terra a casa

I colori e la dolcezza della terra a casa

Abbiamo incontrato Giorgio Cacioppo uno dei soci di “Seasoneat”, che ha come filosofia riscoprire il sapore di frutta e verdura appena raccolta dalla pianta, con al suo interno il calore del sole, e il sapore dolce, in armonia con i tempi della natura. Gli altri soci della società sono Paolo Bergamaschi e Massimiliano Davoli. Questi tre giovani imprenditori provengono da diversi settori ma con un unico desiderio: quello di poter realizzare una comunità di agricoltori e di consumatori che amano le cose buone, salvaguardando la terra e i suoi frutti ad un equo costo. La loro arma vincente è quella di consegnare entro 24 ore  in Romagna ortaggi e frutta appena raccolta. Come ci racconta Giorgio, “Ho lasciato il lavoro fisso per dedicarmi a questo nuovo progetto, perché mi ero stancato del lavoro da ufficio. A me piace stare all’aperto e questo nuovo lavoro mi piace tantissimo per il contatto con le persone e il valore tangibile che “Seasoneat” come progetto dà sia alle aziende agricole con cui collaboriamo che al consumatore finale”. “All’inizio è stato difficile fargli capire agli agricoltori che il nostro progetto era un’altro modo di commercializzare i prodotti, perché al primo incontro, mi vedevano solo come un altro canale di distribuzione simile a quelli a cui sono abituati e la prima domanda che mi facevano era sui volumi commercializzati. Invece “Seasoneat” è un rapporto ed una collaborazione continuativa fatta tutti i giorni, per poter cambiare insieme il modello di consumo attuale e portare a casa dei consumatori direttamente l’azienda agricola attraverso la consegna dei loro prodotti freschissimi garantendo la tracciabilità. Qualcosa che la grande distribuzione non riesce a fare. Il rapporto tra agricoltore e la nuova società deve essere basato sulla fiducia e su una collaborazione molto stretta, come abbiamo prima accennato entro 24 ore dalla consegna il prodotto deve essere raccolto e per questo hanno fornito alle aziende agricole all’interno della loro rete un “back office” dove ogni giorno si possono collegare per vedere le quantità di prodotti che devono consegnare”. L’obiettivo del progetto è quello di realizzare un modello di consumo sostenibile, mettendo in contatto le piccole aziende agricole a conduzione famigliare ed i consumatori romagnoli portando il prodotto dei primi direttamente a casa di questi ultimi con un costo maggiore di quello fatto dal supermercato ma con un valore aggiunto: qualità, sapore, tracciabilità, trasparenza (si possono andare a visitare le aziende associate, hanno sempre le porte aperte, previo avviso) e salvaguardia del territorio. Genuinità, territorio e storie di persone, sono dietro ad ogni prodotto consegnato che da generazioni coltivano la terra rispettando la natura e cercando di portare sulla tavola un prodotto naturale, senza utilizzo di prodotti chimici come quelli di sintesi e lavorati con amore e con passione. Alcune aziende sono biologiche altre invece seguono la lotta integrata cercando di avere il minimo impatto ambientale. Il tutto è per ridurre le distanze di chi lavora la terra e chi consuma i frutti e educare al rispetto della natura e dei suoi ritmi. Oltre a questo c’è un punto fondamentale quello di pagare il lavoro dei contadini in modo remunerativo, perché il lavoro della terra è faticoso e non valorizzato dal mercato. Questo è un nuovo modo di distribuire il prodotto e di poter salvare quelle aziende agricole che rischierebbero di essere schiacciate da un commercio selvatico e sempre più favorevole alla grande distribuzione. Giorgio sottolinea  – che il prezzo viene fatto da quello che il coltivatore ritiene giusto per il suo lavoro e la percentuale per la distribuzione è il guadagno della Star up. Il tutto è iniziato ad aprile del 2016 con un magazzino dove si appoggiavano per distribuire i loro prodotti, ma non è durata molto, perché per essere efficienti bisogna avere una gestione diretta su tutta la filiera di distribuzione. Gli ordini all’inizio venivano fatti tramite whatsapp, ora si possono fare dalla loro pagina web. La loro esperienza è cominciata in un banchetto alla manifestazione a Rimini “RiminiWellness” e da quel giorno sono diventati più grandi ed hanno grandi obiettivi. Per ora le aziende che aderiscono al progetto sono: Bio Bianchi di Claudio e Matteo (Cesena), Agricola Valdinoci di Luca (Cesena), Cà di Viazadur di Andrea (Faenza) e Agricola  Agricola Giraldi (Camerlona) e Agricola Silvano Corsentino di Alfonso (Ribiera (AG), e quest’estate ne entreranno delle nuove. Sul loro siti si possono comprare sono ortaggi di stagione e frutta di stagione, che le aziende agricole aderenti riescono a produrre e raccogliere e produrre le aziende agricole aderenti. Ogni giorno il consumatore ha la possibilità di scegliere tra varie cassette già configurate (piccola, standard e grande) con all’interno un mix di raccolto di stagione o di creare la propria cassetta scegliendo tra i prodotti disponibili sul sito, basta superare i 25 euro per non pagare la consegna. In base a quello che abbiamo visto c’è un un buon rapporto prezzo/qualità per la freschezza delle materie prime. Sulla pagina di Facebok vengono anche raccontate le storie di questi contadini il loro lavoro e la cura che hanno per la loro terra che ogni giorno gli dà i prodotti per mantenersi. Gli altri soci sono: Paolo che lavora nel mondo del marketing e Massimiliano un consulente per start up e “Agile coach”. Questi tre giovani imprenditori hanno avuto un’ottima idea e spero che i consumatori sempre più numerosi apprezzeranno questo progetto. Per ora si possono acquistare questi prodotti: Aglio fresco, Arance Moro, Arance Navel Washington, Arance Tarocco, Carciofi Violetta, Carote, Cavolo Cappuccio, Cavolo Verza, Cicoria, Cipolle Dorate, Kiwi Piccoli, Limoni Primo Fiore, Mele Crimson, Mele Fuji, Mele Golden, Pan di Zucchero, Patate Gialle, Porri, Radicchio Lungo, Radicchio Tondo, Rape Rosse, Sedano, Timo, Topinambur, Zucca Iron Cup.

Il lunedì e giovedì fanno consegne a Cesena città e Ravenna città; il martedì e venerdì Costa adriatica; il mercoledì Cesena provincia e Forlì città.

Per maggiori informazioni:

facebook: https://www.facebook.com/seasoneat/

web: http://www.seasoneat.it/agricoltori.php

Maurizio Ranucci
direttore responsabile
Top