Sei qui:
Home > Lifestyle > Le ceramiche “HB-Ritz” dal design originale

Le ceramiche “HB-Ritz” dal design originale

Camminando per il quartiere Brera design district durante il salone del Mobile di Milano, ho notato  in una vetrina “Galleria Lorenzo Vatalaro”, dove c’erano esposte delle ceramiche dalle forme originali che mi hanno colpito. Sono entrato ed ho conosciuto questa meravigliosa azienda tedesca fondata nel 1934 “HB – Wekstäten” che crea e reinterpreta ceramiche di design di tiratura limitata per l’uso quotidiano, note per le loro perfezione nella semplicità che garantisce una varietà di combinazioni di decori, forme uniche sul mercato. La collezione che ho notato è quella chiamata “Hb-Ritz”, dalle sua decorazione originale che viene applicata con ingobbio nero sulla base di pura argilla, rifinita con la tecnica graffito e perfezionata con smalto trasparente. In questo modo si creano motivi con elevata riconoscibilità che rilevano la straordinario talento di Hedwig Bollhagen. La ceramista nata tra il 1907 e morta nel 2001. Nel 1934 ha fondato “HB -Werstatten fur Keramik”, che un’anno dopo il nazionalsocialismo ha fatto chiudere.

a sinistra Hedwig Bollhagne

Grazie alla sua sicurezza nello stile, al suo spirito libero, al suo impegno e coraggio, Hedwig ha saputo trasformare il suo laboratorio in un’azienda unica, più volte premiata, divenuta uno dei punti di riferimento dell’avanguardia creativa.  Queste opere d’arte sono un connubio tra una tradizione che va oltre il semplice artigianato con un design di eleganza ha attratto l’interesse anche della famosa designer di scarpe italiana Silvia Bertolaja. La sua passione per il Bauhaus l’ha portata così ad utilizzare le creazioni di HBW come ispirazione per una nuova collezione di scarpe rigorosamente limitata, interamente dedicata a Hedwig Bollhagen. La Galleria Lorenzo Vatalaro (www.gallerialorenzovatalaro.it), negli ultimi anni è diventato un luogo d’incontro di amatori, collezionisti, artisti e storici dell’arte. Web:http://www.hedwing-bollhagen.com

Maurizio Ranucci
direttore responsabile
Top

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/mhd-01/www.gustandomagazine.it/htdocs/wp-content/plugins/accesspress-social-pro/inc/share/frontend/floating_sidebar.php on line 34